Industria 4.0 – La quarta rivoluzione industriale

Uno schema per capire i cambiamenti in atto nell'industria elettronica e non solo

Partecipa con noi a Industria 4.0, la quarta rivoluzione industriale! Ecco in sintesi cos’è.

quarta-rivoluzione-industriale

 

Perché si parla di “quarta” rivoluzione industriale? Come si può vedere nello schema, ci sono state:

  1. una prima rivoluzione industriale, guidata dalla meccanizzazione delle produzioni tessili, resa possibile dall’energia idraulica, ma soprattutto dall’invenzione della macchina a vapore; la data simbolo è il 1784, anno di introduzione del primo telaio meccanico;
  2. la seconda rivoluzione industriale è stata caratterizzata dall’avvio della produzione di massa, resa possibile dalla divisione del lavoro e dall’uso dell’energia elettrica; la data fondamentale è il 1870, anno di introduzione della prima linea di assemblaggio;
  3. la terza rivoluzione industriale è avvenuta quando le tecnologie informatiche hanno consentito di automatizzare i processi, introdurre i robot e velocizzare i tempi e delocalizzare le produzioni; il 1969 è l’anno che ha visto il primo controller logico programmabile;
  4. la quarta rivoluzione industriale è in pieno svolgimento ed è caratterizzata dalla digitalizzazione di tutta la gestione, che consente la virtualizzazione di una parte delle operazioni (come ad esempio la realizzazione di prototipi), il dialogo a distanza tra macchine, sensori e computer e la possibilità di monitorare e correggere in tempo reale ogni singolo dettaglio del processo.

L’Industria 4.0 è questa, e noi di Cadlog ci siamo dentro fino al collo, perché è proprio il lavoro che svolgiamo nei confronti delle aziende manifatturiere del settore elettronico.

OML, il linguaggio della fabbrica elettronica

L’Industria 4.0 nella fabbrica elettronica (assemblaggio SMT) si realizza anche per merito di un linguaggio standard, l’OML (Open Manufacturing Language). L’OML, lanciato nel 2016, si sta già affermando cone standard de-facto, avendo ricevuto l’adesione dei più importanti produttori di macchine per l’assemblaggio di PCB.

L’OML definisce le modalità di interconnessione dei processi produttivi per l’assemblaggio dei PCB, interessando tutti gli elementi del sistema: le macchine SMT, l’ispezione automatica, il test, la riparazione, il re-work. L’OML viene utilizzato per le soluzioni riguardanti la gestione del magazzino, l’ingegneria, il controllo di qualità, la business intelligence e la gestione dei sistemi informatici dell’azienda.

L’adozione dell’OML porta importanti cambiamenti nella fabbrica moderna:

  • Semplifica l’integrazione dei sistemi IT con i macchinari e i processi della fabbrica, consentendo l’utilizzo di una ricca varietà di dati affidabili in tempo reale.
  • Permette il controllo in tempo reale delle attrezzature e delle linee di produzione.
  • Abilita al trasferimento ad alte prestazioni dei dati di produzione, dallo stabilimento a qualsiasi utenza OML connessa in rete, come siti o magazzini dell’azienda o lo storage online.
  • Definisce un linguaggio e una terminologia comuni tra i team, le aziende, i fornitori, ecc., facilitando tutte le operazioni.
  • Integra le applicazioni o le attrezzature all’interno di sistemi esistenti basati sull’OML, con bassi rischi di interruzione della produzione.
  • Fornisce uno standard flessibile per soluzioni che devono utilizzare formati dati proprietari in-house o dati sensibili.

Per saperne di più, si veda l’articolo “Industria 4.0, alla scoperta dell’OML (Open Manufacturing Language)“.

Le soluzioni Valor MSS per la fabbrica digitale

Process PreparationAutomatizza tutta la progettazione finalizzata alla produzione, preparando i dati a essere utilizzati dalle macchine
FoundationGestisce la configurazione della fabbrica di assemblaggio dei PCB, con completa integrazione all’ERP aziendale
Asset UtilizationVerifica l’impiego delle linee di produzione dei PCB, migliorandone l’efficienza e l’utilizzo delle risorse
Material ManagementGarantisce in automatico la fornitura dei componenti sulle linee, basandosi sulle richieste reali di approvvigionamento
Material VerificationAutomatizza il controllo  degli errori, agendo sul blocco macchina fino a che il corretto setup venga raggiunto
Quality ManagementGarantisce che tutte le fasi  della produzione vengano eseguite in modo corretto, con l’obiettivo di zero difetti nel prodotto
Material TraceabilityFornisce l’intera storia dei materiali per ridurre al minimo  i rischi e rendere i prodotti finiti pienamente tracciabili
Business IntelligenceFornisce in tempo reale tutta  la reportistica che ti serve  per capire il rendimento delle macchine e individuare gli errori

Ridiamoci sopra…

fabbrica del futuro

“La fabbrica del futuro avrà solo due impiegati: un uomo e un cane. L’uomo avrà il compito di dare da mangiare al cane. Il cane quello di controllare che l’uomo non tocchi nessuna macchina”.

Ecco gli strumenti software che portano l’Industria 4.0 nella tua fabbrica:

Paolo SubioliIndustria 4.0 – La quarta rivoluzione industriale