Home / Smart Manufacturing per l’elettronica

Smart Manufacturing per l’elettronica

La catena di montaggio SMT nella fabbrica digitale

Smart Manufacturing è l'integrazione dell'intelligenza nelle macchine, nelle parti, nei materiali, nei prodotti, negli edifici e nella catena di approvvigionamento attuali, e l'applicazione di questa intelligenza all'interno di un processo e di un'infrastruttura connessi e aperti end-to-end. Con lo Smart Manufacturing, i dati la fanno da padrone.
Forbes

Gli analisti prevedono che i prossimi anni di innovazione, produttività e crescita aziendale saranno guidati da una richiesta di personalizzazione di massa e da una convergenza di progressi tecnologici per infrastrutture di produzione di prossima generazione. Questo è ciò che chiamano "Smart Manufacturing".

Smart Manufacturing significa portare l'intelligenza in tutti gli aspetti del processo di produzione e comprende i concetti di "Internet of Things (IoT)", "Industrial Internet of Things (IIoT)" e "Industry 4.0".

Perché Smart Manufacturing

Nel mercato odierno, le aziende di elettronica sono sottoposte a una forte pressione per fornire una varietà sempre maggiore di prodotti a una base clienti esigente. Ma la varietà non è sufficiente. I problemi di qualità possono avere un effetto irreversibile sulla reputazione dell'azienda. Inoltre, poiché le barriere all'entrata diventano più basse, i produttori sono esposti a una quantità crescente di concorrenza e hanno bisogno di essere i primi sul mercato per assicurarsi un vantaggio competitivo. La domanda è come raggiungere questo obiettivo con le attrezzature e le infrastrutture esistenti. La risposta è "Smart Manufacturing".

Cos'è lo Smart Manufacturing

Lo Smart Manufacturing è un approccio alla gestione della produzione che permette alle aziende elettroniche di affrontare le sfide della produzione moderna e di fornire una più ampia varietà di prodotti con un time-to-market più rapido senza compromettere la qualità. È possibile farlo sfruttando le tecnologie di digitalizzazione per eliminare i prototipi fisici, i sistemi scollegati, le istruzioni di lavoro cartacee e i silos di informazioni e consentire un flusso continuo e integrato dalla progettazione alla pianificazione alla produzione, promuovendo processi di produzione più efficienti nei singoli siti e nelle imprese globali.

La digitalizzazione rompe i silos tra i vari settori della produzione e permette processi efficienti nei singoli siti e nelle imprese globali. Lo Smart Manufacturing sfrutta la digitalizzazione per eliminare la dipendenza dai prototipi fisici e dal trial-and-error. L'uso di modelli di dati digitali rende anche più facile la condivisione dei dati attraverso l'intero flusso dalla progettazione alla produzione, eliminando le barriere tra le diverse parti del flusso, ottimizzando l'intero processo e permettendo feedback closed-loop. Questo approccio facilita anche la condivisione dei dati in tutta l'azienda, indipendentemente dalla posizione geografica.

Perché abbiamo scelto Siemens per lo Smart Manufacturing

Siemens è l'unico fornitore in grado di offrire una soluzione che copre l'intero flusso dalla progettazione all'esecuzione, sia per i flussi meccanici che elettronici.

Siemens è l'unica azienda in grado di offrire una soluzione di smart manufacturing per l'intero ciclo di vita del prodotto, dalla progettazione alla produzione, sia per gli aspetti elettronici che per quelli meccanici.

La soluzione Siemens per lo Smart Manufacturing è scalabile e può essere utilizzata in diverse realtà produttive e in diversi ambiti di soluzioni.

Lo Smart Manufacturing per l'elettronica non è una grande mono-soluzione. È composta da più elementi che affrontano diverse fasi del flusso e diverse esigenze. Questo permette un'adozione graduale e una scalabilità man mano che vengono raggiunti singoli traguardi.

temacenter-elctronic-mechanical

White Paper

Smart manufacturing for electronics

Questo white paper descrive una strategia completamente digitalizzata che supporta sia la progettazione che la produzione di PCB e meccanica, unendo l'intero ciclo di vita del prodotto - a partire dall'idea fino alla produzione e ai clienti, e viceversa. In un contesto di consumo che richiede nuovi prodotti a un ritmo senza precedenti, questo approccio può ridurre il time to market fino al 50%, ridurre i costi di sviluppo fino al 25% e permettere di ottenere una qualità del prodotto quasi perfetta.

Quali sono le principali tendenze dell'industria elettronica?

L'avvento dello Smart Manufacturing è una rivoluzione in pieno svolgimento e una delle componenti essenziali dell'Industria 4.0, o quarta rivoluzione industriale. È un grande cambiamento storico di cui abbiamo l'onore di essere testimoni. Questo cambiamento non nasce dal nulla. È il risultato di tendenze specifiche che possiamo osservare nell'industria elettronica in tutto il mondo.

Tendenza #1: aumento della frequenza di innovazione dei prodotti

Il livello di innovazione nel mercato competitivo di oggi ha cambiato le regole del gioco. Le aziende generano la domanda di prodotti prima che siano stati effettivamente costruiti, e una volta che la domanda esiste, ci si aspetta che li consegnino il più presto possibile. Di conseguenza, il time to market deve essere accorciato e ogni attività che può avere un impatto sul time to market diventa un costoso sovrappiù. La riduzione del time to market sta quindi diventando il mantra più recitato dai manager dell'industria manifatturiera.

Tendenza #2: Aumento della complessità della supply chain e frammentazione globale della produzione e della domanda

La produzione è diventata sempre più globale, con fasi di produzione distribuite tra più strutture, fornitori e aree geografiche. Questi cambiamenti, insieme alla crescente domanda di personalizzazione regionale, locale e individuale, hanno reso le catene di approvvigionamento più complesse. Di conseguenza, i produttori devono essere agili, connessi e proattivi per affrontare le mutevoli priorità della domanda. Questo ha portato alla transizione dalla tradizionale catena di fornitura lineare a reti di fornitura digitale che possono fornire agli OEM un maggiore controllo sulla produzione in outsourcing.

Tendenza #3: Produttori che investono nella digitalizzazione per mitigare il rischio associato alla carenza di manodopera

L'attuale tendenza dei produttori è quella di investire nella digitalizzazione per mitigare il rischio associato alla carenza di manodopera. Molti produttori tradizionali si sono infatti trovati a dover faticare per reperire manodopera sia qualificata che non qualificata per far funzionare le loro operazioni.

Tendenza #4: Trasformazione digitale delle aziende di produzione

Molte aziende stanno cercando il modo di sfruttare la digitalizzazione per migliorare il loro business e le loro prestazioni operative. Ma i produttori stanno ancora faticando a capire esattamente come la digitalizzazione possa essere utile alle loro specifiche realtà. La trasformazione digitale deve essere realizzata con successo sulla base di benefici tangibili, che siano in grado di giustificare i continui investimenti.

Portrait of man with tablet in factory warehouse

Barriere allo Smart Manufacturing da superare

Per sfruttare appieno il potenziale della digitalizzazione dobbiamo prima superare le seguenti barriere:

  • Infrastruttura digitale frammentata con mancanza di integrazione tra Supply Chain, Manufacturing, Engineering e Produzione
  • Closed loop inefficace senza un miglioramento continuo lungo la catena del valore della produzione
  • Processo lineare monofunzionale e poco flessibile, incapace di rispondere tempestivamente ai cambiamenti nei processi di produzione
  • Inefficace trasformazione dei dati grezzi in informazioni utilizzabili con scarsa trasparenza e scarso processo decisionale
  • Inefficiente condivisione dei dati di produzione con una mancanza di analisi in tempo reale dei KPI di produzione

L'evoluzione Siemens MOM verso lo Smart Manufacturing

Il Manufacturing Operations Management (MOM) è l'evoluzione del Manufacturing Execution System (MES). Come soluzione olistica che fornisce piena visibilità nei processi di produzione, un sistema MOM consolida tutti i processi di produzione per migliorare la gestione della qualità, la pianificazione avanzata e la programmazione, i sistemi di manufacturing execution, la gestione della R&S e altro ancora.

In questo grafico, si può vedere come il MOM si è evoluto dalla manufacturing execution allo Smart Manufacturing negli ultimi decenni.

The Siemens MOM evolution towards Smart Manufacturing

Vuoi ricevere maggiori informazioni sullo Smart Manufacturing?

Contattaci e risponderemo ai tuoi dubbi e alle tue curiosità in tempi rapidissimi.

Alessandro Balboni

Alessandro
Balboni

Product Manager

Alessandro Balboni is the Smart Manufacturing Product Manager. He has more than 20 years of experience in Electronics Design Automation and Professional Services Management working for large corporations. He joined Cadlog Group in 2013 and holds a significant record of deployments of Smart Manufacturing projects across Europe.




Do you want to know more about this topic?

Do you want to know more about this topic?

Torna su