Cadlog Blog

News e aggiornamenti per l'industria elettronica e l'ingegneria

rigid flex pcb

Rigid Flex PCB, adesso la progettazione è alla portata di tutti

on 5 Dicembre 2019

Il Rigid Flex PCB è in questo momento una delle tecnologie che traina maggiormente il cambiamento nell’industria elettronica. L’adozione del Rigid Flex PCB è spinta dalla necessità di interconnettere elementi nell’ambito di dispositivi sempre più piccoli, affidabili e al tempo stesso economici. Questo oggi vale soprattutto per settori come IoT, indossabili, comunicazioni, automotive, medicale. Il Rigid Flex PCB ha di per sé un potenziale economico notevole: ci si aspetta che generi ricavi per 16,5 miliardi di dollari entro il 2021, con un incremento del 21% nel quinquennio 2016-2021.

Gli 8 motivi alla base della crescita della domanda di Rigid Flex PCB

L’interesse per questa tecnologia è motivata da almeno otto ragioni molto importanti:

  1. Affidabilità
  2. Meno passaggi richiesti per l’assemblaggio
  3. Compatibilità con temperature più alte
  4. Migliore integrità di segnale
  5. Risparmi a lungo termine sui costi dei materiali
  6. Meno component da gestire nella BOM
  7. Minore spazio richiesto
  8. Consente progetti che sarebbero impossibili con i PCB rigidi

Se i vantaggi sono così notevoli, perché mai il Rigid Flex PCB non è sempre la scelta preferita dai progettisti? Sicuramente la scarsa conoscenza della tecnologia e la mancanza di esperienza, ma ha pesato anche una disponibilità insufficiente di strumenti adeguati. Sono mancati soprattutto strumenti con buone capacità di DRC e con un’intelligenza tale da consentire di evitare cicli multipli di progettazione con relativa realizzazione di prototipi.

Le caratteristiche richieste per un progetto Rigid Flex

I tool di progettazione devono avere determinate caratteristiche, per consentire di affrontare in modo adeguato un progetto Rigid Flex:

  • Uno stack-up che includa anche i layer flessibili
  • Requisiti aggiuntivi per le piazzole definite dal rame e dal solder
  • Necessità di teardrop
  • Necessità di tracce arcuate
  • Requisiti per le aree di transizione (bend areas)
  • Possibilità di vedere contemporaneamente le parti meccaniche ed elettriche, per semplificare il processo progettuale
  • Requisiti speciali per la produzione
  • Stiffener, se necessari

Tutte queste possibilità sono incluse in un tool come PADS Professional, il più completo sulla parte di progettazione Rigid Flex. Gli strumenti ad hoc che la tecnologia Rigid Flex di PADS Professional mette a disposizione non solo consentono di evitare workaround di progettazione e prototipi fisici, ma anche di mettere a punto prodotti con le migliori performance.

Video On Demand

Rigid-flex PCB: progettare circuiti stampati rigido flessibili con PADS Professional

In questo video vengono illustrate le caratteristiche di PADS Professional per la progettazione di circuiti stampati rigido-flessibili. Si tratta di una tecnologia irrinunciabile in tutti gli ambiti nei quali sono richiesti specifici vincoli, come il contenimento dello spazio, la flessibilità, la necessità di disporre di circuiti unici. PADS Professional, con le sue funzionalità ad hoc per il Rigid Flex PCB, consente di rispondere al meglio a tali esigenze.

CadlogRigid Flex PCB, adesso la progettazione è alla portata di tutti

Articoli correlati

Vi consigliamo la lettura dei seguenti articoli