Cadlog Blog

News e aggiornamenti per l'industria elettronica e l'ingegneria

Industria 4.0 : qual è il significato? Lo capirete dal caso della Harley-Davidson

Industria 4.0 è un termine molto in voga nell’ultimo periodo. Ricapitolando il suo significato l’ Industria 4.0 descrive la prossima era dell’industrializzazione chiamata anche quarta rivoluzione industriale, pensata per avere più intelligenza, connettività e informatica per creare fabbriche intelligenti. La prima rivoluzione fu l’inizio della meccanizzazione, alimentata dal vapore, la seconda era la trasformazione dell’elettricità portata in produzione, mentre la terza era l’impatto dell’IT e l’avvio dell’automazione.

Industria 4.0, il significato

Secondo l’autore Bernard Marr, la produzione deve includere quanto segue per qualificarsi come Industria 4.0 :

  • avere macchine, dispositivi, sensori e persone connesse e comunicanti;
  • sistemi che creano una copia virtuale del mondo fisico, basati su dati provenienti dai sensori per inserire le informazioni nel contesto;
  • dei sistemi che supportano l’uomo nel prendere decisioni e risolvere problemi, e specialmente con compiti che sono troppo difficili o pericolosi per le persone;
  • sistemi cyber-fisici imparano mentre vanno avanti, permettendo loro di prendere decisioni semplici e diventare il più autonomo possibile.

IoT per Software AG e Siemens

Bernd Gross, il vicepresidente senior di IoT e Cloud in Software AG, che lo scorso novembre ha collaborato con Siemens per promuovere MindSphere di Siemens (un sistema operativo di IoT basato su cloud per le industrie), dice che c’è stata abbastanza attività, “per identificare determinati modelli per progetti di successo.”

Questi sono i passaggi critici che ha delineato:

  • le prime fasi sono azioni basate sui dati: “La chiave non è integrarsi prima di stabilizzarsi, se si implementano troppo velocemente e si cambiano i processi, possono diventare inaffidabili e si verificano guasti end-to-end.” Gross consiglia alle società di iniziare con applicazioni discrete come la gestione degli allarmi;
  • il secondo passo riguarda l’integrazione dei processi basati sui dati e il passaggio al tempo reale per raggiungere nuovi livelli di efficienza;
  • il terzo passo è quando si dovrebbe cercare di implementare l’apprendimento automatico e l’intelligenza artificiale. Gross avverte: “Troppi progetti sembrano fare questo prima di aver completato gli altri due passaggi. Ci possono volere 18 mesi prima che di avere un apprendimento automatico valido per i tuoi progetti. “

Lo stesso Bernd Gross consiglia: “Prenditi il tuo tempo, sviluppa i tuoi piani, migliora le tue capacità e impara a conoscere il tuo nuovo mondo nella parte dell’integrazione”.
Dal canto suo, Andreas Geiss, vicepresidente di Siemens, afferma: “Inizia subito il primo passo – ora – e ricorda che il successo non riguarda la tecnologia, ma il fatto di avere una strategia aziendale incentrata sui dati”.

L’esempio di Harley-Davidson e la strategia di IoT

La Harley-Davidson Motor Company è un buon esempio di come ideare una strategia IoT. L’azienda americana stava affrontando un’intensa competizione globale e allo stesso tempo, il suo mercato principale stava invecchiando, i suoi prodotti non erano attraenti per i più giovani, i costi della manodopera dell’azienda erano troppo alti e la produzione non era allineata con l’IT.

Macej Kranz, Vicepresidente del Gruppo di Innovazione Strategica di Cisco afferma “Prima dell’IoT, ci voleva quasi un anno tra quando l’ordine e la distribuzione di una Harley. Tutto ciò a causa dell’inefficienza nella gestione dei dati e in Harley Davidson, ottimizzando le operazioni hanno portato la durata del ciclo Build to order da 18 mesi a 2 settimane. Oggi il tempo necessario per risolvere i problemi nei piani di produzione è passato da giorni o settimane a minuti. Grazie a tutti questi miglioramenti, la redditività è cresciuta del 3-4%”.

Sono quattro i fattori che Kranz individua e identifica come “corsie veloci” per ottenere risultati grazie all’Internet delle cose: sensori, contatori e dispositivi connessi tra loro, monitoraggio, controllo e gestione delle risorse, analisi e manutenzione predittiva.

Infine, i risultati di business strategici derivanti dai cambiamenti apportati dall’ IoT includono:

  • decisioni più rapide dell’80% grazie all’abilitazione della forza lavoro;
  • drastiche riduzioni dei costi e dei tempi di allestimento;
  • gestione patrimoniale continua, che consente un migliore processo decisionale;
  • aumento del 6,8% del tempo di trasmissione di produzione dovuto all’etichettatura delle risorse;
  • miglioramenti da 10 a 25 volte in termini di tempi di costruzione su ordinazione;
  • un aumento del 7-12% nell’uso delle apparecchiature, guidato dall’automazione basata su IoT.

Scarica la brochure

 

CadlogIndustria 4.0 : qual è il significato? Lo capirete dal caso della Harley-Davidson

Articoli correlati

Vi consigliamo la lettura dei seguenti articoli