Cadlog Blog

News e aggiornamenti per l'industria elettronica e l'ingegneria

rigid flex pcb con pads professional

Progettare un PCB Rigid-Flex è più facile di quello che si pensa

Flex e rigid-flex design stanno diventando sempre più popolari nella progettazione di PCB, per questo motivo si dovrebbero cercare alcune informazioni quando si sceglie uno strumento di progettazione flessibile.

Per prima cosa, è necessario uno strumento flessibile, che consenta una definizione dell’assemblaggio semplice e intuitiva. Con PADS Professional è possibile definire rapidamente gli elementi di rinforzo e i livelli di copertura, oltre a modificare gli stackup per schema. Ciò significa che le parti flessibili possono sovrapporsi, a condizione che non si trovino sullo stesso livello, senza preoccuparsi di definire le sezioni di sovrapposizione dei flex, ma semplicemente definendo i singoli schemi di bordo. Se si dispone già di una struttura di bordo, è possibile importarla direttamente dallo strumento CAD meccanico.

In secondo luogo, bisogna scegliere uno strumento in grado di accelerare la definizione di interfacce critiche rigide e flessibili. PADS Professional offre funzionalità esclusive per accelerare il layout e il routing flessibile, come il routing curvo, il posizionamento basato sulla forma, il getto di rame dinamico, i teardops curvi e il percorso di abbraccio basato sulla forma.

La producibilità è un altro elemento chiave nella progettazione flessibile. Con PADS Professional, si lavora in un ambiente di progettazione 2D / 3D, che semplifica la visualizzazione, definendo dove e come il design si piega, utilizzando oggetti di disegno specifici per creare aree flessibili.
Si applicano quindi le manutenzioni corrette per costruzione con i vincoli associati a quelle aree di piegatura e si rivede la lavagna con una checklist completa di regole di progettazione flessibili per garantire le prestazioni elettriche. Con PADS Professional, puoi aumentare sia la producibilità che l’affidabilità.

L’ambiguità nella produzione manifatturiera viene ulteriormente eliminata da ODB ++ che distingue tra sezioni flex e rigid-flex, supportando oggetti flessibili come i cover layers e le aree flex bend (rosso).

Con il formato ODB ++, è possibile esportare un modello step dell’intero PCB e aprirlo nello strumento meccanico preferito per la progettazione congiunta di PCB, garantendo sicurezza nel trasferimento e nell’interpretazione dei dati.

Si importa la scheda assemblata direttamente nella vista 3D per verificare le distanze, il posizionamento dei componenti e l’interfaccia tra PCB e assemblaggio. Si verificano le aree di piegatura complesse per assicurarti che il tuo circuito “stile origami” sia piegato correttamente.

PCB rigid-flex è una soluzione sempre più in uso grazie ai molti vantaggi che comporta. Il design di PCB Rigid-flex richiede particolari attenzione che i progettisti devono conoscere per non commettere errori che poi potrebbero risultare fatali nell’uso reale.

I seminari gratuiti sulla progettazione di PCB rigido-flessibili

Parleremo di PCB Rigid-flex, progettazione e aspetti tecnici più critici nei nostri eventi che si terranno a Milano e Bologna, dove interverranno esperti di questo argomento.

Seminari grauiti sulla progettazione di circuiti stampati rigido-flessibili

Progettare un PCB rigid-flex di successo: criticità e buone pratiche

Seminario gratuito • Milano, 18 settembre 2018 • Bologna, 20 settembre 2018

Agenda

09:30-10:00Welcome Coffee
10:00-10:30La Vision 2020 di Siemens e il Digital Twin con PADS Professional
10:30-11:15Le linee guida IPC per i PCB rigid-flex
11:15-11:45Gli strumenti per progettare i PCB rigid-flex
11:45-12:30Le criticità costruttive e di materiali nella fabbricazione del PCB rigid-flex
12:30-13:30Lunch
13:30-14:15Le criticità di progettazione del PCB rigid-flex
14:15-15:00Le criticità di assemblaggio e test del PCB rigid-flex

Prenota ora:

CadlogProgettare un PCB Rigid-Flex è più facile di quello che si pensa

Articoli correlati

Vi consigliamo la lettura dei seguenti articoli